Sul dovere dell’Ufficio di fornire elementi conoscitivi determinati ed intelligibili e tempestivamente. La motivazione dell’accertamento non è mera provocatio ad opponendum. In caso di abuso del diritto l’Ufficio deve provare la manipolazione ed alterazione degli schemi negoziali e può riguardare solo ipotesi di cui all’art. 37-bis, D.P.R. 600/1973 – Cass. civ., 25 novembre 2015, n. 24024

27 novembre 2015
27 novembre 2015
Cass. civ., 25 novembre 2015, n. 24024 – Sul dovere dell’Ufficio di fornire elementi conoscitivi determinati ed intelligibili e tempestivamente. La motivazione dell’accertamento non è mera provocatio ad opponendum.In caso di abuso del diritto l’Ufficio deve provare la manipolazione ed alterazione degli schemi negoziali e può riguardare solo ipotesi di cui all’art. 37-bis, D.P.R. 600/1973
3 dicembre 2015
Vedi tutto / Show all

Sul dovere dell’Ufficio di fornire elementi conoscitivi determinati ed intelligibili e tempestivamente. La motivazione dell’accertamento non è mera provocatio ad opponendum. In caso di abuso del diritto l’Ufficio deve provare la manipolazione ed alterazione degli schemi negoziali e può riguardare solo ipotesi di cui all’art. 37-bis, D.P.R. 600/1973 – Cass. civ., 25 novembre 2015, n. 24024