21 Ottobre 2020

Cassazione, ordinanza n. 22885 del 21 ottobre 2020-“Nelle operazioni soggettivamente inesistenti l’indetraibilità dell’Iva scatta se il fisco dimostra l’interposizione nella vendita delle merci. Nelle frodi carosello l’Agenzia delle Entrate deve dimostrare la consapevolezza di partecipare alla frode nel momento dell’acquisto”.

2 Ottobre 2020

Cassazione n. 21108 del 2 ottobre 2020-“L’esenzione Iva dell’art. 10, comma 1, n. 18 Dpr 633/72 spetta al chiropratico solo se ha una formazione adeguata a svolgere prestazioni di sufficienti livelli di qualità”

15 Luglio 2020

Cassazione n. 14979 del 15 luglio 2020-“Frodi Iva: il cedente risponde della cessione in sospensione d’imposta all’esportatore non abituale qualora avesse elementi tali da sospettare irregolarità e da sollecitare il suo onere di diligenza”

6 Aprile 2020

Cassazione n 7693 del 6 aprile 2020-“Nelle operazioni soggettivamente inesistenti il fisco deve dimostrare collegamento di interessi tra cessionario e cedente. Non basta la prova di fittizietà del fornitore”

2 Aprile 2020

Cassazione n 7647 del 2 aprile 2020-” Nelle operazioni oggettivamente inesistenti rileva, ai fini della prova della frode, anche il prezzo inferiore a quello di mercato”

17 Gennaio 2020

Cassazione, ordinanza n. 716 del 15 gennaio 2020-“Non basta il solo pvc della Guardia di Finanza a provare la frode Carosello. È onere del fisco indicare elementi specifici che dimostrino la mala fede del contribuente”.