Cassazione n. 40448 del 12 settembre 2018: la frode fiscale si consuma con l’uso di qualunque documento idoneo a esporre costi fittizi in bilancio